Gran Loggia Regolare d'Italia - Regione Liguria


Contatti

"...un peculiare sistema di morale, velato da allegorie e illustrato da simboli"

Royal Ark Mariner

I primi documenti che parlano di questo grado risalgono al 1795, ma sono presenti tracce di questo rituale già a partire dal 1780 a Corville in Inghilterra. Narra una leggenda che queto grado fosse nato non da compagnie di muratori operativi, ma da falegnami già durante il 17° secolo. Le logge del Ram rappresentano letteralmente e figurativamente l’arca, condotta da Noè e dai suoi figli Shem e Japhet. I candidati che vivono la cerimonia vengono chiamati “Noachita”, che letteralmente significa figlio nuovo e rappresenta l’uomo in difficoltà che sfuggendo dal disastro imminente del diluvio dell’ingiustizia, dalla malvagità che lo circonda, cerca conforto nell’arca. La loggia è a forma di triangolo equilatero ed i suoi ufficiali sono seduti suoi vertici. Il triangolo equilatero essendo una forma geometrica perfetta viene spesso adottato come rappresentazione dell’Onnipotente ed i suoi angoli rappresentano anche la saggezza, forza e bellezza. L’Arcobaleno che contraddistingue il grado è uno dei più belli fenomeni della natura e viene qui usato quale emblema del solido patto tra Dio e Noè di proteggere l’umanità dalla morte. Il Royal Ark Mariner è per molti aspetti unico; q uesto grado infatti lavora sotto l’egida delle Logge di Maestri Muratori del Marchio pur non avendo connessioni storiche con loro. In Liguria sono presenti due Logge di Marinai dell’Arca Reale a Genova ed Albenga.

Logge R.A.M.